Santuario della Beata Vergine di San Giovanni

Ristrutturazione del convento caduto in abbandono e trasformazione in scuola professionale

Scorri
Project Details Restauro del convento della beata vergine di san giovanni a sommariva del bosco (Cn)

L’ex convento dei giuseppini fa parte del complesso del Santuario della Beata Vergine di San Giovanni progettato dall’architetto di corte Michelangelo Garove nel 1685. I giuseppini ancora presenti, sotto la guida del direttore Don Franco Pedussia, hanno voluto fortemente recuperare la manica conventuale (caduta in disuso) per farla rivivere come scuola professionale dedicata ai giovani, ai disoccupati e a chi fosse alla ricerca di formazione. Il nostro progetto ha tenuto conto in primis della vocazione sociale a cui si voleva destinare la manica e in secundis del contesto storico in cui orbita (grazie anche al forte dialogo con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della citt√† Metropolitana di Torino).

© mosarchitetti 2019 / All rights reserved.
Back to top